quali sono i capolavori di Siviglia

Siviglia, capolavoro dell’Andalusia

P1060170.JPGCome non amare una città così? Di tutti i posti che ho visitato in Europa Siviglia è quello in cui più volentieri mi trasferirei. Complice il clima sempre ospitale, il sole, i colori, la ricca e affascinante storia di questa terra, Siviglia è una città che ti resta dentro. Ecco in breve i luoghi imperdibili della città.

Il Barrio de Santa Cruz

Il mio primo consiglio è prendere un hotel, una casa o se preferite un ostello (ce ne sono di carinissimi come la Pensiòn Vergara), nel barrio de Santa Cruz, cuore di Siviglia, incantevole dedalo di pittoreschi vicoli bianchi. In questo modo si potrà visitare la città a piedi e godere a pieno dei suoi angoli magici.

Io per esempio sono arrivata a Siviglia di mattina con un volo dall’Italia preso molto presto che mi ha consentito già intorno alle 9,30 di buttarmi a capofitto nelle stradine del barrio alla ricerca dei primi churros con il cioccolato.

Il primo impatto con la bellezza della città ancora addormentata resterà per me un ricordo indelebile: anche gli odori di quelle strade mi sono rimasti impressi.

Quando poi sono sbucata nella piazza con la CATTEDRALE, davanti a quel capolavoro ho avuto un piccolo tuffo al cuore. Non si tratta soltanto di una delle chiese gotiche più grandi al mondo ma soprattutto di una sublime opera dell’ingegno umano: bisogna assolutamente visitarla anche all’interno dove si resta a bocca aperta a contemplare il Mausoleo di Cristoforo Colombo e soprattutto l’Altare Maggiore con la sua immensa Pala d’Altare in legno e oro.

P1060157.jpg

P1040075.JPG

foto 2015 1365.jpg

Il campanile della cattedrale è la famosa Giralda (in origine minareto musulmano), meraviglioso simbolo di Siviglia da fotografare da ogni angolazione. Se si è disposti a salire le sue 34 rampe circolari, dalla cima della torre si potrà godere di una vista impagabile di Siviglia.

P1040003.JPG

foto 2015 1388.jpg

Oltre alla cattedrale, il barrio di Santa Cruz è una miniera di tanti altri tesori che vale la pena di esplorare. Plaza Virgen de los Reyes con la sua fontana e le caratteristiche carrozze per i turisti, il Callejon del Agua, una stretta strada in cui ammirare incantevoli patii verdi, la Casa de Pilatos,un bellissimo edificio che mescola stile rinascimentale al tipico stile mudejar dell’Andalusia, i Jardines de Murillo con il famoso monumento a Cristoforo Colombo.

P1040100.JPG

P1040016.JPG

P1040014.JPG

P1050104.JPG

Ma l’altro vero capolavoro di questo quartiere insieme alla cattedrale è il REAL ALCAZAR, residenza reale costruita nel 1346, il più grande esempio di arte musulmana in Europa insieme all‘Alhambra di Granada.

I suoi visitatori non possono che restare incantati davanti alla sua architettura, alla ricchezza dei decori, agli stucchi e ai mosaici frutto del lavoro dei migliori artisti dell’epoca.

agosto 2015 915.jpg

P1040042.JPG

Anche la parte esterna è meravigliosa, circondata da curatissimi giardini e patii decorati che offrono ai turisti un piacevole rifugio dal caldo della città.

P1040034.JPG

Parque Maria Luisa e la zona universitaria

A sud del centro città si estende il PARCO DI MARIA LUISA, l’area verde più grande di Siviglia, luogo incantevole per il relax. All’interno di questo parco c’è Plaza de Espana, la più spettacolare piazza di Siviglia e forse d’Europa. Si rimane esterrefatti davanti a tanta magnificenza: uno spazio semicircolare enorme, con una fontana al centro, quattro ponti che passano sopra un canale e un colonnato decorato da splendidi azulejos.

Gli azulejos sono le ceramiche smaltate e colorate tipiche dell’Andalusia che decorano l’intera Siviglia creando mosaici e motivi di una bellezza straordinaria.

Passeggiando per la piazza si possono apprezzare da vicino le 48 bellissime panche in pietra con i mosaici che rappresentano le province della Spagna. Un’attività da non perdere è il noleggio di una barchetta per divertirsi ad attraversare il canale a colpi di remi.

foto 2015 1306.jpg

foto 2015 1285.jpg

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

foto 2015 1291.jpg

foto 2015 1289.jpg

Lasciato il parco di Maria Luisa, lì nelle vicinanze c’è una chicca che merita una visita: il grandioso Hotel Alfonso XIII, il più sontuoso albergo a 5 stelle di Siviglia con un patio decorato anche qui da incantevoli azulejos.

Altre zone di Siviglia che meritano una visita

Da non perdere è la vista di Siviglia dall’alto del METROPOL PARASOL, una bizzarra e avveniristica struttura architettonica costruita nel 2011 nella piazza della Encarnacion.

P1040079.JPG

P1040086.JPG

Un must è anche una passeggiata lungo il fiume Guadalquivir da cui si può ammirare la TORRE DEL ORO, antica torre di vedetta.

foto 2015 1245.jpg

Una volta lì vicino può essere una bella esperienza andare a visitare la settecentesca PLAZA DE TOROS DE LA MAESTRANZA.

P1060168.jpg

foto 2015 1355.jpgA Siviglia infatti ancora oggi si tiene la corrida ma anche se non si è così fortunati da poter assistere ad uno spettacolo, merita una visita il museo dei tori e l’enorme arena con 14 mila posti a sedere in cui si sono esibiti i più grandi toreri del mondo.

Infine, attraversato il ponte Isabella, è da non perdere la vista di Siviglia che si ammira, soprattutto al tramonto, dal quartiere di Triana, sull’altra sponda del Guadalquivir. In questa zona, antico quartiere gitano che ha dato i natali a grandi toreri ed artisti di flamenco, si respira un’atmosfera davvero affascinante.

P1060177.JPG

foto 2015 1401.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...